I carabinieri hanno arrestato Gaetano Clemente, palermitano 38 anni accusato di coltivazione e detenzione illecita di stupefacenti e furto aggravato.

Nel corso della perquisizione i carabinieri in via Feli a Palermo hanno scoperto che Clemente ha trasformato due stanze dell’abitazione al piano terra in piantagione indoor.

La serra artigianale contenente 145 piante di marijuana, dell’altezza di circa 150 centimetri., lampade e reattori, impianti di condizionamento e materiale fertilizzante era allacciata in modo abusivo con un cavo elettrico alla rete pubblica, così come confermato dai tecnici verificatori dell’Enel.

Il giudice ha convalidato l’arresto e disposto la misura dell’obbligo di dimora.