Picchiata e scaraventata fuori dal tram per aver cercato di salvare un cucciolo di cane dalle percosse del padrone. E’ accaduto ieri mattina a Palermo nei pressi della stazione Notarbartolo. Vittima dell’aggressione una donna che si trovava sul tram della linea 2. A raccontare la vicenda è la cugina della donna.

“Mia cugina si trovava sul tram linea 2 a Palermo. Quando vede un uomo sbattere violentemente per terra un cucciolo di cane che aveva con sé.

Lei interviene, chiede all’uomo di lasciarlo stare, di darlo a lei piuttosto che fargli male… Lui continua ad inveire contro il cucciolo che tiene al guinzaglio e sferra un forte calcio in addome a mia cugina, che tenta di portar via il cane. Ma dopo il calcio in addome, il tram si ferma e lui la butta giù sui binari e scappa via con il cane. Le forze dell’ordine non lo hanno trovato.

Lei è stata portata al pronto soccorso. Nessuno dei presenti sul tram è intervenuto in aiuto del cane e della ragazza in quei pochi minuti. Tutti fermi a guardare. Tranne che una ragazza di colore, lei ha aiutato mia cugina dopo l’aggressione e per la descrizione alle forze dell’ordine. Domani mia cugina andrà in questura a convalidare la denuncia.

Intanto piange disperata, non per sé ma per non essere riuscita a salvare quel cane. Speriamo che sul mezzo vi siano le telecamere… questa è l’unica speranza.”