La protesta di Sicilia in Treno e Mobilita Palermo

“Scellerato comportamento del Consiglio, a rischio 1 miliardo, danno erariale per Palermo”

Scatta la protesta delle associazioni di Palermo contro lo stallo del Consiglio Comunale sul Piano Triennale delle Opere pubbliche. Dopo l'occupazione simbolica di Sala delle Lapidi, avvenuta ieri, le associazioni Sicilia in Treno e Mobilita Palermo hanno scritto un lungo documento per sollecitare la politica comunale a non perdere gli ingenti fondi europei già stanziati per alcune grandi opere. In particolare, le nuove linee del tram.

Superate le 700 firme: "Urge la metro e non il tram"

“No al tram in via Libertà”, scatta la petizione popolare a Palermo

Si mobilita il popolo di internet contro le nuove linee tram di Palermo. Un gruppo di cittadini ha lanciato una petizione sul Change.org, chiedendo lo stop alla nuova linea che dovrebbe sorgere in via Libertà e via Roma. Superate già le 700 firme. "Urge la Metropolitana Automatica Leggera, non il tram", dicono.

A rischio flop il piano parcheggi

Nuovi Tram a Palermo, criticità e fondi a rischio, ecco i nodi da risolvere (FOTO)

Ok dal del Consiglio superiore dei Lavori pubblici, ma non mancano le critiche al progetto tram. Tre i nodi critici: il piano parcheggi, la nuova viabilità a piazza Einstein e via Libertà pedonale. "Incongruenze progettuali" e "forti perplessità". Costo 275 milioni, per 53 mesi complessivi. Stima lavori ultimati nel 2026.

Il dibattito

Tram a Palermo ed i rilievi mossi da architetti e urbanisti, sindaco e assessore fermi “Nessuna modifica”

Sindaco e assessore mantengono le proprie posizioni, sostenendo che, "contrariamente a quanto scritto" da Cannarozzo e da altri architetti, "il progetto è completo di tutti gli studi specialistici, redatti su solide basi scientifiche, tra cui sono compresi i piani economici e finanziari, le analisi trasportistiche, le analisi costi benefici e gli studi preliminari ambientali".