Rap informa che l’azienda si è attivata con tutta la struttura per contenere i disagi causati dal danneggiamento subito dall’impianto TMB di Bellolampo a seguito dello scorretto conferimento di materiali inerti, ingombranti e ferrosi nei cassonetti.

È noto che l’impianto è preposto al pretrattamento dei rifiuti prima di mandarli in discarica. Si sta lavorando a pieni ritmi per il recupero di quegli itinerari di cassonetti che hanno sofferto della criticità ed è stato prontamente riparato anche il piccolo tritovagliatore mobile autorizzato che aveva subito, anch’esso a causa dello scorretto conferimento dei rifiuti da parte dei cittadini, un danneggiamento. L’impianto mobile è già da ieri pienamente operativo ma lo stesso tratta non più di 600 tonnellate giornaliere di rifiuti, contro circa 850/ 900 quotidiani. Quindi inevitabilmente con un surplus di un 30% giornaliero che determina situazioni di difficoltà soprattutto nelle zone della città per le quali la raccolta è antimeridiana (Sperone, Villagrazia, Falsomiele, parte di Brancaccio, parte di Vergine Maria, qualche quartiere che ricade nella quarta circoscrizione, parte del quartiere Leonardo da Vinci / Uditore, Villa Turrisi, passo di Rigano, parte Michelangelo, parte di viale Regione Siciliana Nord Ovest).

Disagi quasi nulli si registrano invece nell’area del “Porta a Porta”.

Ieri sera, l’azienda è stata autorizzata dalla Regione al trasferimento di 300 t/g ad altro impianto per le attività di pretrattamento meccanico che sono in atto inibite al TMB. Tali rifiuti, una volta trattati, saranno avviati al conferimento in discarica presso la VI vasca di Bellolampo.

Come già riferito tra le concause del danneggiamento dell’impianto anche la presenza di rifiuti speciali nei cassonetti, non smaltiti correttamente.

Si chiede con forza ai cittadini di non conferire rifiuti ingombranti, pericolosi, speciali o inerti nei contenitori. Esiste un servizio a domicilio per chiedere il ritiro gratuito dei propri ingombranti e si ricorda che sono presenti in tutte le circoscrizioni degli scarrabili mobili dove potere conferire il mobilio da disfarsi o rifiuti RAEE.