Resta in osservazione in neurochirurgia all’ospedale Civico il ragazzo palermitano di 16 anni che sabato notte è stato colpito la volto in un pub in via Candelai a Palermo.

Il ragazzo è stato colpito al volto da un coetaneo che non faceva parte della comitiva della vittima. I medici hanno sciolto la prognosi, la le condizioni dell’occhio restano serie.

La lite scoppiata dentro il pub per futili motivi. Il pugno aveva provocato una grave ferita e un’emorragia cerebrale diverse frattura nella zona dell’occhio.

Ad accompagnare il ragazzo al pronto soccorso dell’ospedale Civico erano stati i genitori chiamati dagli amici. Gli agenti della squadra mobile sono a caccia dell’aggressore.

Per tutta la notte sono stati sentiti gli amici e anche alcuni avventori del pub per cercare di ricostruire quanto successo.