È scattato oggi l’aumento di due ore settimanali per i lavoratori della Reset, società del Comune di Palermo. I lavoratori raggiungeranno una soglia che varia tra le 29 e le 32 ore in base al proprio livello.

Nei giorni scorsi l’amministrazione si era impegnata a procedere con un ulteriore aumento di almeno un’altra ora settimanale a partire dal primo luglio. “È un piccolo passo avanti – commenta Marianna Flauto, segretario generale della Uiltucs Sicilia – ci auguriamo che tutti i lavoratori possano arrivare al più presto al tempo pieno attraverso le diverse leve preannunciate come la mobilità verso le altre partecipate. Sappiamo che ci sono già un centinaio di posti da coprire che potrebbero essere attribuiti ai lavoratori della Reset. Aspettiamo che si realizzi l’incontro per capire come si procederà con la mobilità orizzontale”.