Palermo festeggia la sua patrona, Santa Rosalia, morta il 4 settembre 1170.
Come da tradizione, oggi dopo il tramonto, e per tutta la notte, migliaia di devoti ed amanti delle escursioni naturalistiche compiranno la tradizionale “acchianata”, ovvero la salita a piedi a Monte Pellegrino, la grande montagna che sovrasta Palermo e in cima alla quale si trova il santuario.

A partecipare, quest’anno, anche l’arcivescovo di Palermo, Corrado Lorefice.
Gli appuntamenti sono realizzati con il contributo del Comune di Palermo.

Alle 21 raduno alle Falde di Monte Pellegrino (scala vecchia). Alle 21,30 partirà il pellegrinaggio guidato Lorefice. A partecipare parrocchie, Associazioni religiose e laicali, l’Azione Cattolica Diocesana e i fedeli tutti. Il lungo corteo si dirigerà verso il Santuario di Santa Rosalia con preghiere, canti e vocazioni tradizionali. L’arrivo è previsto intorno alle 23,30.

Alle 24 sarà celebrata dall’arcivescovo la santa messa all’interno della tenda situata sotto la spianata del Santuario (ex campo di calcetto).