Sciopero regionale di otto ore dalle 8 alle 16, dei lavoratori marittimi Liberty Lines. Lo comunica il sindacato Orsa.

“Ci scusiamo con l’utenza, Federalberghi, e sindaci, per il disagio che si crea, abbiamo cercato in tutti i modi di avere un dialogo con l’azienda per scongiurare lo sciopero – scrive in una nota Orsa Marittimi – sin dal primo momento si è resa disponibile ad un incontro con la società, considerato che la prerogativa principale è sempre di trovare soluzioni condivise al fine di non arrecare disagi ai cittadini ed ai fruitori del servizio di trasporto, ma non c’è stata un’apertura della controparte.

I lavoratori contestano una contrattazione di 2 livello peggiorativi, con una riduzione degli stipendi.

Si precisa che verranno garantiti i servizi minimi essenziali così come previsto dalla legge”.