Uno scontro frontale su un tratto della Palermo-Catania a doppio senso di circolazione a causa di lavori in corso. E’ quanto avvenuto stamane lungo l’autostrada che attraversa la Sicilia e che secondo i dati diffusi dall’Ans risulta essere l’arteria autostradale con il maggior numero di cantieri.

Va detto che da Palermo a Catania è un susseguirsi di deviazioni e rallentamenti come l’uscita obbligatorio a Scillato che aggancia alla bretella che sostituisce ancora il viadotto Himera sulla corsia che conduce verso est. Ma è nel cuore della Sicilia, proprio a confine fra i territorio di Enna e Caltanissetta, che si viaggia per diversi chilometri in doppio senso di marcia, un percorso che diventa pericoloso soprattutto nelle ore notturne.

Nell’incidente di oggi, che ha coinvolto due veicoli, sono rimaste ferite tre persone una delle quali è stata trasferita in elisoccorso in ospedale.  Duro il lavoro degli agenti della Polstrada di Enna che hanno effettuato i rilievi, mentre  il personale dell’Anas si è occupato della gestione della viabilità deviata sul traffico locale.

Proprio ieri L’Anas ha fatto sapere che con l’intensificarsi del traffico sulla rete nazionale i cantieri saranno ridotti del 30% rispetto al 2016. Sugli oltre 26 mila km, i cantieri attivi saranno 162, di cui 35 su autostrade e raccordi autostradali e 127 sulle strade statali.