I carabinieri hanno sequestrato sette statuette di avorio trovate in due antiquari nel mercato delle pulci di Palermo in via Domenico Peranni.

I due titolari sono stati denunciati per avere commercializzato i prodotti realizzati con le zanne di elefante africano e indiano, animali protetti e tutelati in via d’estinzione.

Gli oggetti sono stati sequestrati e custoditi negli uffici del centro anticrimine natura.

A mettere segno il sequestro i Carabinieri della stazione Palermo Centro insieme ai Carabinieri Forestali del Centro Anticrimine Natura e dei Carabinieri del Nucleo Tutela Patrimonio Culturale hanno effettuato un servizio finalizzato al controllo delle botteghe presenti in un noto mercato del centro cittadino.

Gli antiquari sono venivano trovati in possesso complessivamente di 6 statuette e 1 manufatto realizzati con avorio delle specie “loxodonta africana” (elefante africano) ed “elephans maximus” (elefante indiano).