Solo questa mattina attorno alle 7 è stato rimosso il tir uscito fuori strada sulla provinciale 19 in territorio di Petralia Sottana che ha bloccato il percorso alternativo all’autostrada Palermo Mazara per i mezzi pesanti. I vigili del fuoco hanno lavorato tutta la notte per liberare il percorso. La sola gru dei pompieri non è bastata per sollevare il grosso mezzo.

E’ stato necessario l’intervento di altre due gru di privati. E’ intervenuta anche la Croce Rossa che ha fornito coperte e mezzi di conforto ai camionisti rimasti bloccati lungo il percorso.

L’incidente è avvenuto ieri mattina. Il Tir è finito fuori strada sulla provinciale 19 nei pressi di Resuttano, utilizzato come percorso alternativo dal 20 dicembre i mezzi pesanti sopra le 3.5 tonnellate non possono più percorrere il viadotto Cannatello sull’autostrada Palermo Catania perché a rischio crollo.

Il mezzo pesante adibito al servizio di trasporto rifiuti nel percorrere una curva è scivolato lateralmente probabilmente a causa proprio della strada dissestata ed è finito di traverso nel fango. Inevitabili le lunghe code di mezzi pesanti che si sono create già a partire da Resuttano in località Portella del Morto, in territorio di Petralia Sottana.