Gli agenti della polizia stradale di Alcamo nel corso di n controllo hanno notato un’auto ferma nei pressi dello svincolo per Partinico (Pa).

Si sono avvicinati e hanno visto un uomo e una donna che facevano sesso. La donna china sull’uomo stava facendo sesso orale.

Questo nonostante in quel momento passassero decine di automobilisti. Una situazione di profondo imbarazzo per i due sorpresi in auto che hanno detto agli agenti che non sapevano che non si potesse fare sesso in auto.  Una giustificazione che hanno fatto trascrivere sul verbale.

Oltre la vergogna il focoso pomeriggio avrà un costo notevole per i due amanti. Il reato di atti osceni in luogo pubblico è stato depenalizzato, ma è prevista una ammenda da 10 mila euro.

La somma campeggia nel verbale che i due agenti della polizia stradale hanno lasciato tra le mani dell’automobilista che da adesso in poi cercherà un posto più discreto per cercare un po’ di intimità con la sua compagna.