Torna in azione la banda spaccavetrine a Palermo. Preso di mira un negozio di articoli sportivi in centro.

La “banda della spaccata” è tornata a colpire, questa volta nel punto vendita Vitti store che si trova all’angolo tra via Emerico Amari e piazza Don Sturzo. A

d accorgersene è stata la polizia nella notte tra sabato e domenica durante un servizio di controllo del territorio. Passando da lì gli agenti hanno infatti notato che una vetrina era stata rotta.

Il proprietario dell’attività è stato svegliato nel cuore della notte per raggiungere gli investigatori e constatare sia danno subito che il furto. Secondo una prima ricostruzione i ladri, dopo aver mandato in frantumi il vetro, hanno hanno svuotato la cassa riuscendo a portare via i contanti custoditi al suo interno. Ancora da quantificare con esattezza il bottino che si aggirerebbe intorno ai 500 euro.

Lo scorso 12 maggio i ladri avevano tentato un furto in un negozio di telefonia a pochi passi dal Teatro Massimo, il centro Tim di via Rosolino Pilo.

Anche in quel caso i ladri avevano provato a spaccare la vetrina colpendola ripetutamente con una pedana in metallo prima di arrendersi e fuggire a causa dell’allarme.

Restando in tema di “furti con spaccata” la Procura ha chiesto a giugno scorso la condanna per nove persone accusate di aver messo a segno tra febbraio e marzo 2019, ben 10 colpi adottando lo stesso metodo. La maggior parte degli imputati era stata arrestata qualche mese dopo nell’ambito dell’operazione Gold night condotta dalla polizia