Vincenzo Agnello, campione italiano a squadre di corsa su strada e vicecampione europeo sempre a squadre con l’Atletica Casone Noceto, sarà l’atleta da battere domenica prossima, 28 aprile, a Cefalù nella prima tappa della VI edizione del Running Sicily-Coppa Conad, manifestazione internazionale a tappe organizzata dall’Agex.

A contendere la vittoria all’allievo di Tommaso Ticali sarà un agguerrito gruppo guidato da Mohamed Idrissi (primo lo scorso anno sul traguardo di Piazza Duomo), Abdelkrim Boumalik e Bibi Hamad. A “rischio” il record della corsa di 32’ stabilito nel 2017 dal marocchino, Mohammed Hajjy.

Tra le donne, invece, la favorita è Annalisa Di Carlo che punta a bissare il successo del 2018. “Al fascino di una corsa nel centro storico di Cefalù – ha sottolineato il presidente dell’Agex, Nando Sorbello – si aggiungerà il valore tecnico di una gara che sarà, sicuramente, molto combattuta”.

Dopo la cancellazione per il maltempo da parte degli organizzatori della Maratona di Malta dello scorso 25 febbraio, la gara di Cefalù sarà la prova d’apertura del Running Sicily-Coppa Conad che culminerà il 20 ottobre con la Palermo International Half Marathon, valida quest’anno per il Campionato Italiano assoluto di Mezza Maratona. Sul traguardo di Mondello verranno assegnate 6 maglie tricolori individuali (senior, junior e promesse maschili e femminili) e due titoli a squadre (maschile e femminile).

“La gara di Cefalù – ha spiegato Sorbello – sarà anche il primo momento per promuovere gli assoluti del 20 ottobre. Sarà con noi in Piazza Duomo il campione italiano, Alessandro Terrasi, fermo per infortunio, ma con l’obiettivo di centrare il titolo di Mezza Maratona a Mondello davanti al pubblico di casa”.

La gara di domenica a Cefalù è inserita nel ricchissimo programma di Earth Day, organizzato nella cittadina normanna in occasione della 49^ Giornata Mondiale della Terra. Un programma che ha preso il via, già, nella giornata di ieri con una serie di manifestazioni che stanno animando il centro storico ed il lungomare della cittadina normanna.

La prima tappa del Running Sicily-Coppa Conad prevede, tra gli uomini, sei giri di un circuito cittadino nel centro storico di Cefalù per complessivi 9,960 Km., mentre le donne si “misureranno” sulla distanza di 6 Km. Per iscriversi basterà recarsi nei punti-vendita Cammarata Sport di via Duca della Verdura 28 o di viale della Regione Siciliana Nord Ovest 4739 a Palermo oppure utilizzare la procedura online: www.runningsicily.it (ENDU). Al fianco del Running Sicily anche quest’anno ci sarà Conad. “Il Running Sicily non è solo una gara sportiva – ha detto Vittorio Troia, Direttore CFO di Conad Sicilia – ma un momento da condividere con le famiglie, i ragazzi e i bambini per promuovere i sani principi dello sport. Lo sport aggrega, educa e promuove modelli etici di comportamento. Da leader abbiamo il dovere di offrire un contributo tangibile alla comunità a sostegno di questi valori, ma anche della cultura e delle tradizioni locali delle aree territoriali nelle quali siamo presenti. Vogliamo essere un’impresa attiva nella comunità, protagonista della sua crescita e del suo futuro”.