Un’opera per Padre Puglisi| Sei bozzetti artistici in mostra

Per tutto il mese di maggio sarà esposta nella parrocchia di sant’Ernesto, la mostra dei bozzetti tra i quali sarà scelta l’opera che ricorderà don Pino Puglisi nella Cappella della Penitenzieria posta all’ingresso della chiesa.
I sei bozzetti, opera di altrettanti artisti siciliani, esprimono in vario modo e con diverse sottolineature la figura del beato palermitano. Quella prescelta sarà posta di fronte ad un’altra, quella della beata Pina Suriano, che sarà realizzata da altro artista.

“Sono due testimoni della Misericordia di Dio – ha detto il parroco don Carmelo Vicari – che sono stati capaci, in condizioni ed epoche diverse, di abbracciare le proprie situazioni umane e di trasfigurarle e attraverso la loro testimonianza, generando in altri vita e speranza. Questa iniziativa aiuterà tutta la comunità parrocchiale a riscoprire durante questo Anno Santo il valore e l’importanza del sacramento della Riconciliazione, come occasione di una ripresa della vita secondo il disegno di Dio”.

L’idea di riqualificare la cappella della Riconciliazione è nata l’anno scorso quando nella parrocchia sono stati vissuti due importanti momenti di fede e di preghiera accogliendo le reliquie prima del beato Pino Puglisi e poi della beata Pina Suriano. Al fine di dare seguito a questi avvenimenti proprio nell’Anno Santo della Misericordia il parroco don Carmelo Vicari ha proposto alla comunità parrocchiale l’idea, subito accolta, di collocare nella penitenzieria le immagini di questi due beati a fianco del Crocifisso già. Al centro dello spazio sarà collocata una sedia e un inginocchiatoio.
Per la scelta dell’immagine di don Pino Puglisi è stato costituito un apposito comitato artistico, presieduto dal Parroco e da alcuni esponenti della parrocchia chiamati per le specifiche competenze: Giuseppe Di Gesù, Danilo Di Stefano, Marcello Fedele, Paolo Guagliardo, Barbara Ioren, Gabriella Sampognaro e Calogero Zuppardo; a quest’ultimo è stata affidata la direzione artistica.

“Il comitato – ha detto Calorgero Zuppardo – ha formulato i criteri di massima cui si sono attenuti gli artisti che hanno proposto le proprie idee. Tra tutte i bozzetti pervenuti sono stati scelti quelli di: Stefania Bruno, Maria Teresa Carbonato, Daniele Macaluso, Rodolfo Papa, Renata Sciacchì e Hemmanuel Semilia. E’ stato un compito che ci insegnato ad esprimere un giudizio ragionevole sui bozzetti presentati. Ogni artista ha accompagnato la propria opera con una beve scheda esplicativa e motivazionale”. Questo materiale illustrativo è reperibile nella stessa cappella, in un catalogo appositamente preparato.

I fedeli nell’arco del mese di maggio potranno esprimere il proprio parere motivato sia compilando una scheda cartacea da consegnare in loco, sia attraverso l’invio di una e-mail a: santernesto.puglisi@gmail.com. Lo stesso materiale è reperibile nel sito della parrocchia: http://parrocchiasanternesto.it/

Il bozzetto scelto per la realizzazione dell’opera resterà di proprietà della Parrocchia, gli altri saranno restituiti agli autori.
Il 4 Dicembre di quest’anno si svolgerà la inaugurazione/benedizione della nuova penitenzieria.

Tutti gli aspetti organizzativi sono curati da L’Opificio delle Arti in via G. Marconi 69 – 90141 Palermo, cui ci si può rivolgere per ogni informazione.