Un cadavere in avanzato stato di decomposizione è stato ritrovato nel tardo pomeriggio di ieri  a 14 miglia al largo del tratto di costa compreso tra Pozzallo e Marina di Ragusa.

Dalla prima ispezione cadaverica fatta dal medico legale non si tratterebbe di un migrante morto; l’età dell’uomo si aggirerebbe sui 60 anni. Non si conosce allo stato l’identità; solo l’autopsia potrà fornire qualche indicazione in più sulle cause della morte.