Una discarica abusiva è stata scoperta sulla Provinciale 31, nel tratto in prossimità dell’uscita di Scoglitti per raggiungere Gela, da tanti chiamato Costa Azzurra.  Un esempio di inciviltà che, al netto delle responsabilità di chi dovrebbe provvedere alla raccolta dell’immondizia, svela la pessima educazione ambientale di coloro che, invece di conferire i rifiuti correttamente, preferiscono disfarsene in modo illegale.

 

 

Tante le segnalazioni in merito a questo problema, non nuovo nella zone del Ragusano, così come in altre aree della Sicilia, d’altra parte, nei giorni scorsi, una montagna di rifiuti si è formata in contrada Tivoli, alla periferia sud di Siracusa.

Ma il conferimento illegale dei rifiuti è un problema molto serio a Siracusa, sono tanti, infatti, i casi di persone sorprese a gettare l’immondizia in discariche abusive a cielo aperto. Molti di loro sono stati identificati e sanzionati dagli agenti della Polizia ambientale del Comune di Siracusa grazie ai filmati delle telecamere che hanno immortalato le performance dei cosiddetti sporcaccioni.

Foto di Franco Assenza