Chiusa un’altra casa di riposo per anziani a Modica. E’ la terza nel giro di un mese.

L’ordinanza di chiusura arriva a seguito dell’ennesima operazione congiunta eseguita dalla polizia locale e dai carabinieri del Nas di Ragusa. Oggi è stata la volta della struttura di Contrada Pirato.

Nel corso dell’attività ispettiva, alla presenza della titolare, è stato accertato che l’attività veniva svolta in un appartamento dove in molti punti le pareti si presentavano con macchie di umidità, la lavanderia esterna non aveva i requisiti tecnici e il locale per la preparazione dei pasti sottolivello non era autorizzato.

Nella casa di riposo c’erano otto anziani, di cui sette donne. La titolare non è stata in grado di esibire alcuna autorizzazione sanitaria o amministrativa.