Continuano le attività di contrasto al lavoro nero nel territorio della Compagnia Carabinieri di Vittoria. Nel corso del fine settimana, infatti, nella cittadina vittoriese si è svolto un mirato servizio ispettivo finalizzato alla prevenzione e repressione del lavoro sommerso e alla verifica della corretta applicazione della normativa in materia di sicurezza sui luoghi di lavoro, a conclusione del quale i Carabinieri della locale Compagnia congiuntamente ai colleghi del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Ragusa hanno denunciato in stato di libertà per omessa comunicazione dell’installazione del sistema di videosorveglianza il titolare di un noto bar cittadino.

Nell’ambito medesimo servizio, i Carabinieri del Nucleo Ispettorato del Lavoro di Ragusa e i militari della Stazione di Vittoria hanno adottato un provvedimento di sospensione dell’attività imprenditoriale al proprietario di una ditta individuale, che ha in gestione un altro bar della zona, per aver impiegato 2 lavoratori in nero.

Elevate sanzioni amministrative per un totale di 9.200,00 euro circa.