L’azienda vinicola dei fratelli Maggio è andata a fuoco ieri pomeriggio. L‘incendio è stato originato da materiali combustibili di varia natura che erano in aree esterne e ha interessato anche i capannoni dell’azienda. Non sono stati coinvolti i locali di decantazione del vino.

I danni superano centomila euro. Per fortuna non sono stati interessati i macchinari che servono per l’imbottigliamento e per la produzione del vino. La polizia di Vittoria, intervenuta subito dopo il rogo, dovrà accertare le cause, avvalendosi anche dell’ausilio delle immagini delle telecamere di videosorveglianza collocate nell’area dell’azienda sita nella zona artigianale di Vittoria.

Secondo le prime ipotesi, la pista della matrice dolosa verrebbe esclusa. I vigili del fuoco sono stati impegnati sino a tarda sera per spegnere le fiamme.

(foto Ragusaoggi)