Un’insegnante di un asilo nido, che accoglie bambini da pochi mesi a tre anni, è stata arrestata e posta ai domiciliari dai carabinieri di Ragusa per maltrattamenti a minorenni in un’istituto di istruzione.

Le indagini sono state coordinate dal sostituto procuratore Riccio che ha lavorato insieme agli ufficiali dell’Arma dei Carabinieri. Si è trattato di una indagine complessa per la delicatezza della vicenda avvenuta in una comunità ristretta. Pochi i dettagli che trapelano in queste ore per mantenere la privacy dei  piccoli e delle loro famiglie

(foto repertorio)