Sarà stato l’approssimarsi al festival di Sanremo fatto sta che l’amministrazione di Rosolini ha deciso di rivoluzionare la propria toponomastica. Non scegliendo tra persone illustri del posto, magari che hanno fatto la storia del centro agrumicolo, o magari tra importanti profili, politici o culturali, della Sicilia quanto tra i migliori cantautori della musica italiana.

E così al posto di Ronco II o I e così via, il Comune ha pensato di intitolare alcune strade a Lucio Dalla, a Rino Gaetano, a Lucio Battisti, a Giorgio Gaber ed ancora, a Pierangelo Bertoli ed a Ivan Graziani. A quanto pare, l’intenzione del governo della città è di andare avanti, raggruppando i quartieri in modo che ognuno possa avere i propri “campioni” ma non solo della musica.

Nella delibera del Comune, sono indicate le ragioni di questa decisione, motivata dalla circostanza che questi grandi artisti sono testimoni “di personalità e doti umane e, grazie al loro operat,o hanno contribuito all’arricchimento culturale ed intellettuale di diverse generazioni e sono punto di riferimento in tutto lo scenario nazionale, motore di una rivoluzione non soltanto della musica del nostro paese, ma anche della cultura e del pensiero”.