• Il Comune di Siracusa ha disposto 86 assunzioni interne
  • Passeranno con contratti a tempo pieno ed indeterminato
  • Ci saranno più ausiliari del traffico, dirigenti e funzionari

Ci saranno più ausiliari del traffico, dirigenti e funzionari a disposizione del Comune di Siracusa che ha previsto l’assunzione “interna” di 86 persone. La giunta, nelle ore scorse, ha approvato “Piano del fabbisogno del personale” per il triennio 2021/23: le nuove figure avranno contratti a tempo pieno ed indeterminato.

La ripartizione delle assunzioni

Di queste, 31 nuove posizioni scaturiranno da mobilità esterna, da concorso e da progressione verticale interna di personale che risulta inserito in una graduatoria concorsuale ancora vigente; 55 posizioni riguarderanno invece dipendenti comunali con contratto a tempo indeterminato ma con orario ridotto: il loro rapporto si trasformerà da part time a tempo pieno.

21 ausiliari del traffico

Si tratta, in questo caso, di 21 ausiliari del traffico che a seguito della ricontrattualizzazione della loro posizione diventeranno agenti di Polizia municipale; e di 34 esecutori amministrativi che, a seguito anche in questo caso di ricontrattualizzazione ed aumento del monte ore, diventeranno a tutti gli effetti dipendenti comunali a tempo pieno ed indeterminato.

Rimpolpata la pianta organica

Per l’assessore alle Risorse umane Fabio Granata, “l’approvazione del nuovo Piano del fabbisogno del personale segna una tappa importante nella vita della nostra amministrazione sia nel metodo che nel merito”.

Stabilizzazione per altri lavoratori

“Il passaggio a tempo indeterminato di 21 ausiliari del traffico darà certamente nuove motivazioni all’intero corpo della Polizia municipale. Infine ben 34 amministrativi – aggiunge l’assessore alle Risorse umane Fabio Granata –  saranno ricontrattualizzati a tempo pieno e indeterminato, e saranno i primi di un processo di stabilizzazione che riguarderà, negli anni a venire, tutti i lavoratori attualmente a tempo determinato che, con separato atto, avranno un ulteriore aumento di ore. Nuove professionalità e nuove motivazioni per una stagione particolarmente delicata per la vita della nostra amministrazione”.