Per frenare la fobia Coronavirus a Siracusa, il sindaco Francesco Italia ha rassicurato la cittadinanza che, allo stato, non si registrano casi.

Sono circolate, nel corso della mattinata, bufale su un ricovero top secret di un uomo affetto dal Coronavirus mentre in diversi supermercati alcuni clienti hanno, senza ragione, riempito all’inverosimile i carrelli.

“Nel momento in cui scrivo, sulla base delle informazioni in mio possesso, non si registrano casi di infezioni in provincia di Siracusa e in Sicilia” afferma il sindaco di Siracusa Francesco Italia.

Il capo dell’amministrazione di Siracusa assicura di essere pronto a fronteggiare l’emergenza se dovesse manifestarsi.

“Qualora questo avvenisse, anche la regione siciliana dice il sindaco Italia- e tutta la provincia di Siracusa si adegueranno alle prescrizioni ministeriali. Tutte le istituzioni a livello locale e centrale sono impegnate a rispondere nel modo migliore possibile a questa situazione. Grazie alle centinaia di donne e uomini che dentro e fuori dagli ospedali, da giorni e senza sosta, lottano contro questo nemico invisibile”

Questa mattina,  il sindaco di Priolo Pippo Gianni ha convocato i medici del Comune del Siracusano per fare il punto della situazione. “E’ stato deciso – spiegano dal Comune di Priolo- di sanificare tutti gi edifici pubblici del nostro paese: scuole, enti, teatro, guardia medica, centro anziani, studi medici. La sanificazione sarà eseguita per almeno 3 volte, con cadenza di 10 giorni tra un intervento e l’altro. I soggetti più deboli e quindi maggiormente a rischio, come anziani, diabetici, chemioterapici e radioterapici, saranno visitati a parte dai medici di famiglia e potranno recarsi negli studi previo appuntamento”.

Il sindaco ha anche deciso di fissare un appuntamento settimanale con i medici, ogni lunedì, per seguire l’evolversi della situazione. “Particolare attenzione – ha detto il primo cittadino – sarà rivolta ai luoghi maggiormente frequentati, soprattutto dai più piccoli, come le scuole. Come accade in questi giorni di Carnevale in tutta la Sicilia, e come avvenuto già lo scorso anno, anche a Priolo fino a mercoledì tutte le scuole saranno sottoposte a derattizzazione. In seguito sara effettuata anche la sanificazione”.