Carenze igieniche e sanitari in una pizzeria di Augusta, la cui attività, al termine di un’ispezione dei Nas, è stata sospesa. Secondo quanto svelato dalle forze dell’ordine, nel laboratorio sono state scovate “pareti scrostate, con presenza di ragnatele e mattonelle con crepature, nonché pareti e soffitti completamente anneriti”  fanno sapere dal comando provinciale dei carabinieri Siracusa.

Il controllo non è stato casuale, a quanto pare i militari, nei giorni scorsi, avrebbero avuto delle segnalazioni su quella pizzeria e così è stato organizzato un accertamento. Quando il titolare è stato sentito, non avrebbe saputo dire molto agli inquirenti che, a quel punto, hanno preso la decisione di sospendere l’attività commerciale.