Nel corso della serata di sabato scorso, i Carabinieri della Compagnia di Siracusa al fine di prevenire e reprimere condotte pericolose alla guida di auto e moto hanno effettuato controlli a tappeto alla circolazione stradale lungo gli assi viari più trafficati con particolare attenzione alle ore notturne e alle località turistiche e balneari come l’isola di Ortigia e Fontane Bianche, che hanno visto impegnati i militari dell’Arma in serrati controlli anche con l’utilizzo di strumentazione per rilevare il tasso alcolemico del conducente.

Il mirato servizio dell’Arma aretusea, ha visto impiegate pattuglie automontate ed appiedate che hanno proceduto all’attento controllo di 73 veicoli e 102 persone, da cui è derivato il sanzionamento per svariate importanti infrazioni al codice della strada fra cui la mancata copertura assicurativa di 4 veicoli e la guida in stato d’ebbrezza di un conducente di autovettura, 26enne, riscontrato avere un tasso alcolemico pari a 2.73 g/l, da cui è derivata anche la denuncia a piede libero dello stesso.

Solo nel corso della serata di sabato sono stati decurtati complessivamente 56 punti patente ed elevate contravvenzioni per circa 9400 euro.

Fra le violazioni più riscontrate anche la mancata revisione dei veicoli e il mancato utilizzo delle cinture di sicurezza e del casco alla guida di moto e scooter, da cui deriva il fermo amministrativo per 60 giorni e la decurtazione di 5 punti patente.

Nell’arco dello stesso servizio sono stati denunciati altri 4 siracusani di cui: un giovane 30enne, già noto alle forze di polizia, in quanto trovato in possesso di coltello a serramanico di genere vietato; un 40enne disoccupato con precedenti di polizia in quando responsabile del reato di violazioni dell’obbligo di dimora; due giovani tra i 20 e 30 anni tutti con precedenti in quanto individuati quali responsabili dell’aver violato l’obbligo della sorveglianza speciale di pubblica sicurezza.

Infine, nello stesso servizio, i militari operanti hanno segnalato alla Autorità Amministrativa competente, quali assuntori, ex art. 75 d.p.r. 309/90, cinque soggetti trovati in possesso di sostanze stupefacenti per uso personale per complessivi gr. 0,77 di cocaina e gr. 1,15 di marijuana.