Anche in provincia di Trapani continuano i controlli straordinari del territorio condotti dai Carabinieri volti al al contrasto e repressione dei reati contro il patrimonio e lo spaccio di sostanze stupefacenti ma anche al controllo dei soggetti sottoposti a misure di sicurezza e di prevenzione e del rispetto delle misure emesse per fronteggiare l’emergenza epidemiologica da Covid19. Nel corso del servizio, i militari hanno denunciato in tutto quattro persone.

G.M., trapanese, 53 anni, è stato sorpreso in possesso di 10 grammi circa di sostanza stupefacente del tipo marijuana. L.A., trapanese, 28 anni è stato denunciato a seguito del rinvenimento di un coltello a serramanico di genere vietato, utilizzabile per l’offesa della persona, portato fuori dalla propria abitazione senza giustificato motivo. Un 35enne di Trapani è stato denunciato per guida in stato di ebbrezza poiché, il controllo effettuato con l’etilometro in dotazione, ha permesso di accertare che lo stesso si trovava alla guida in stato di alterazione psicofisica dovuta all’ingestione di bevande alcoliche. Un 51enne trapanese è stato trovato alla guida del proprio ciclomotore sprovvisto di patente in condizione di recidiva negli ultimi due anni.

I controlli alla circolazione stradale hanno permesso di identificare 55 persone in 41 veicoli, tra autovetture e ciclomotori ed elevare 7 sanzioni amministrative per varie violazioni al Codice della Strada con il sequestro di due veicoli. Durante l’attività sono state elevate, inoltre, 3 sanzioni amministrative di euro 400 ciascuna per l’inosservanza delle norme anti-Covid. Tre giovani trapanesi sono stati, infatti, sorpresi fuori dalle proprie abitazioni senza giustificato motivo, violando il coprifuoco previsto per le ore 22.