A Salemi arriva la somma di 1 milione e 250mila euro per finanziare interventi contro il rischio idrogeologico. Con questi soldi sarà completata l’opera di messa in sicurezza dell’area a valle di via Duca degli Abruzzi. I fondi arrivano grazie all’azione dell’amministrazione comunale, guidata dal sindaco Domenico Venuti, che nel 2018 ha partecipato a un bando specifico emanato dall’assessorato regionale alle Infrastrutture.

L’ufficialità è arrivata con il decreto del dipartimento regionale Infrastrutture, che ha inserito il progetto avanzato dal Comune di Salemi nell’elenco delle proposte approvate. Le risorse serviranno a consolidare il costone di via Duca degli Abruzzi e a riqualificare l’intera area che dista pochi metri dal palazzo municipale.
Si tratta del secondo intervento per la messa in sicurezza dell’area, che nel 2007 fu interessata da una frana: circa due anni fa, infatti, il Comune di Salemi effettuò un primo intervento del valore complessivo di un milione e duecentomila euro per scongiurare il pericolo di ulteriori frane e per ripristinare il passaggio utile ad alcuni abitanti della zona.

I nuovi fondi verranno utilizzati dal comune del Trapanese per completare il progetto di messa in sicurezza e per prevenire nuovi fenomeni di dissesto idrogeologico, consentendo anche la riqualificazione complessiva di una zona che da decenni versa in stato di totale abbandono.

“Andiamo avanti con il nostro percorso di messa in sicurezza dei punti più critici della città – afferma il sindaco di Salemi Domenico Venuti -. Un lavoro frutto della progettualità sviluppata in questi anni dalla nostra amministrazione che continua a sfruttare tutte le possibilità per reperire fondi extra bilancio comunale utili a risolvere tanti problemi. Il bando emanato dalla Regione per la prevenzione del rischio idrogeologico è stata una opportunità importante – conclude il sindaco di Salemi – che siamo riusciti a cogliere”.