• A Castelvetrano scattano i controlli dei carabinieri sul rispetto del Green Pass
  • I militari hanno elevato multe e sanzioni per 3.500 euro
  • Scatta la multa di 400 euro per chi non ha il green pass

Nel corso del fine settimana appena trascorso, i Carabinieri della Compagnia di Castelvetrano (TP) hanno eseguito un servizio straordinario di controllo del territorio con particolare attenzione al fenomeno della movida e al rispetto della normativa volta a prevenire la diffusione del Covid-19.

Controllati i locali della movida

In particolare, i Carabinieri hanno ispezionato 10 attività commerciali di Castelvetrano, comune interessato dalla recente ordinanza regionale a causa dell’alta incidenza di contagi a fronte della bassa percentuale di persone vaccinate.Nel corso dei controlli sono state rilevate diverse irregolarità, infatti, sebbene la maggior parte degli avventori e dei titolari dei locali fosse in regola con la vigente normativa, 5 persone sono state sorprese a consumare cibi e bevande in ambienti chiusi all’interno di tre diversi ristoranti sprovvisti di green pass.

La multa di 400 euro

Di conseguenza, sia i clienti trasgressori che i tre titolari dei locali interessati, sono stati raggiunti dalla sanzione pari a 400 euro ciascuno. Nel proseguo del servizio i militari hanno svolto dei controlli volti sul rispetto Codice della Strada con l’identificazione di circa 100 persone e la verifica dei documenti di circolazione di oltre 40 autovetture: anche in questo ambito sono state elevate alcune sanzioni di tipo amministrativo.