Matrimoni ed unioni civili nelle due spiagge principali di San Vito Lo Capo. Da quest’anno è possibile farlo. Il Consiglio Comunale lo scorso novembre (Del. n.53 del 30.11.2021), su proposta dell’assessore alle Politiche Giovanili, della Famiglia e del Lavoro, e alle Pari Opportunità, Andrea Spada, ha approvato il nuovo regolamento comunale per la celebrazione dei riti e delle unioni civili che prevede, appunto, la possibilità di contrarre matrimonio/unione in aree pubbliche opportunamente deliberate dalla Giunta Municipale in tutto il territorio comunale che siano disponibili alla pubblica fruizione.

A Baia S. Margherita ed in via Faro al porticciolo

A Baia S. Margherita è stata deliberata un’area di circa 400mq con sullo sfondo la “Rina di Macari” e il Monte Cofano, mentre a San Vito Lo Capo lo spazio (di circa 200mq) per le celebrazioni è collocato nell’area sportiva comunale di via Faro, al porticciolo.

Spada “Molte coppie scelgono il nostro Comune per la loro unione”

“Dare l’opportunità ai nostri concittadini, e non solo – afferma l’assessore Andrea Spada autore della proposta – di unirsi in matrimonio o in unione civile in due dei luoghi più conosciuti e amati del nostro territorio è qualcosa che mi inorgoglisce. Sono già molte le coppie che scelgono il nostro comune per coronare la propria unione e da adesso potranno farlo negli scenari unici delle nostre due spiagge principali e, per questo, spero che siano sempre più numerose”.

Peraino “Ulteriore attrattiva turistica per il nostro territorio”

“Il mare è di certo una delle cornici naturali più scenografiche e romantiche, ideale per convolare a nozze – dice il sindaco Giuseppe Peraino –. L’aver messo a disposizione le spiagge di una località balneare conosciuta a livello internazionale come San Vito Lo Capo, costituisce un’ulteriore attrattiva turistica per il nostro territorio ed un’opportunità per tutti gli operatori coinvolti nella filiera dell’accoglienza e del wedding”.