mercoledì - 22 novembre 2017

 
#Totò Riina#messina denaro#carabinieri#polizia municipale#oroscopo

Archivio

la ricerca di un team di studiosi

Nuovi studi sul vulcano: le fessure dell’Etna come monitor per le eruzioni

Nelle aree vulcaniche, i dicchi possono risalire dal profondo verso la superficie e, infine, muoversi attraverso propagazione laterale, in questo caso alimentando pericolose eruzioni sui fianchi del vulcano.

0 condivisioni

lo studio di Ingv con colleghi francesi e americani

Il ‘fianco debole’ che rende instabili i vulcani, a confronto Etna, Klauea e Piton de la Fournaise

Per la prima volta sono state messe a confronto dinamiche relative a vulcani differenti, seppur caratterizzati da instabilità di fianco persistente, cercando di quantificare e parametrizzare i fenomeni osservati e misurati.

0 condivisioni
Digitrend s.r.l.