Maria Grazia Brandara torna ad essere commissario straordinario del Comune di Licata (Ag). Lo era già stata dal dicembre 2014 al giugno 2015, quando venne eletto Angelo Cambiano, sfiduciato da 21 consiglieri all’inizio di agosto.

Il nome di Cambiano (corteggiato, secondo i rumors, da Pd e Cinque Stelle per un posto in lista alle regionali del 5 novembre), resterà nella storia come quello del sindaco antiabusivismo, che diede esecuzione alle demolizioni di 67 case, prima che la sfiducia del Consiglio lo fermasse.

Brandara – nominata dal presidente della Regione Rosario Crocetta – si insedierà nei prossimi giorni; è stata già sindaco
di Naro (Agrigento), ma anche deputato regionale. Attualmente è alla guida, come commissario straordinario, dell’Irsap,
l’Istituto regionale per lo sviluppo delle attività produttive.