Un furto si è verificato a Licata nella struttura che ospita le Suore dei poveri “San Vincenzo De Paoli”.

Ladri che sarebbero riusciti ad intrufolarsi in una delle celle di una suore, riuscendo a portare via il denaro presente.

Un “bottino” di circa 8500 euro quello prelevato dai malviventi. L’amara scoperta è stata fatta dalla stessa suora.

Le indagini sono condotte dai carabinieri della compagnia. Si sta cercando di capire se è stato forzato l’ingresso del portone o se il ladro avesse o meno le chiavi.

Certo il colpo sembra essere stato compiuto a colpo sicuro come se il ladro sapesse come entrare e cosa andare a rubare Indagini sono in corso.