I carabinieri a Caltanissetta hanno eseguito un’ordinanza di applicazione di misura cautelare in carcere emessa dal gip nei confronti di un uomo di 36 anni nisseno, per i reati di violenza sessuale, divulgazione e detenzione di materiale pedopornografico.

L’indagine, coordinata dalla Procura, e’ partita a settembre scorso, in seguito ad una querela dei genitori di una ragazza di 13 anni che aveva denunciato un volontario della Croce Rossa Italiana, il quale, in un campo scout a Caltanissetta, aveva molestato la bambina.

Durante una perquisizione domiciliare, i militari hanno rinvenuto e sequestrato numerosissimi file contenenti materiale pedopornografico.

Le indagini erano state avviate dopo una denuncia presentata dai genitori della ragazzina alla polizia postale di Catania che ha svolto i primi accertamenti e controlli sul materiale sequestrato. La Procura di Caltanissetta ha poi delegato per le successive indagini i carabinieri. L’uomo dopo l’arresto è stato condotto in carcere.