La sezione disciplinare del Csm ha chiesto di disporre una visita fiscale per Silvana Saguto, l’ex presidente delle Misure di prevenzione del tribunale di Palermo, che oggi, nel giorno in cui viene sentita la difesa al processo di fronte al ‘tribunale delle toghe’ del Csm, non si è presentata e ha fatto pervenire un certificato medico relativo a un ricovero in una clinica privata.

Per lei la procura generale presso la Cassazione ha chiesto la rimozione dall’ordine giudiziario, ossia la massima sanzione.

Saguto è sotto processo a Caltanissetta per la gestione ‘disinvolta’ dei beni confiscati alla mafia tramite l’assegnazione di incarichi a un gruppo di fedelissimi.