I Carabinieri di Catania hanno arrestato due donne, Rosaria Ventaloro, 38 anni e Lucrezia Catalano di 24 anni. Entrambe le catanesi sono accusate di detenzione finalizzata allo spaccio di sostanze stupefacenti.

Il fermo è avvenuto nella zona di via Capo Passero, una delle piazze di spaccio più attive nel capoluogo etneo. I militari hanno sorpreso le due donne all’interno di una palazzina che veniva utilizzata come centrale di smistamento della droga poi venduta al minuto dai pusher della zona.

Una delle due si è chiusa dentro un appartamento, l’altra ha gettato mezzo chilo di marijuana dal balcone. Dentro l’abitazione i Carabinieri hanno trovato tre bambini di 2, 3 e 4 anni. Uno aveva anche una busta di droga nelle mani.

Dentro un armadio sono stati trovati altri 4 chili e mezzo di marijuana,  4 panetti di hashish altri 3 chili della stessa sostanza. Dentro l’armadio c’era anche una ricetrasmittente utilizzata per le comunicazioni con gli spacciatori ed altro materiale per il confezionamento delle dosi per la successiva vendita al minuto.

Le due donne sono state portate al Piazza Lanza e i bambini, su disposizione della Procura della Repubblica per i Minorenni di Catania, sono stati affidati ai nonni.