Deve andare in carcere perché ritenuto responsabile di un furto in un’abitazione ma cerca di scappare dall’Italia. Un romeno di 23 anni, Andrei-Constantin Avram, è stato arrestato dalla polizia di Frontiera aerea all’aeroporto di Catania.

L’uomo, che deve scontare una condanna a due anni e due mesi di reclusione emessa nei suoi confronti dal Tribunale di Ragusa, è stato bloccato mentre tentava di imbarcarsi su un volo per Londra. Secondo la polizia il giovane stava tentando di evitare il carcere in Italia fuggendo nel Regno Unito. Dopo gli atti di rito il romeno è stato condotto nella casa circondariale di Catania.

Nella giornata di ieri, invece, è stato fermato un ragazzo sorpreso a rubare un cellulare nell’area controlli dello scalo etneo. Protagonista della vicenda un 29enne che a Catania, al varco sicurezza dell’aeroporto, aveva rubato lo smartphone di una passeggera che stava effettuando anche lei i controlli. Il ragazzo è stato bloccato appena sceso dal suo volo a Roma e denunciato per furto aggravato dalla polizia di Frontiera di Fiumicino.