Rubati numerosi cavi elettrici e danneggiato l’armadio dei quadri posto sul viadotto dell’Innesto a dislivello nella zona industriale di Caltagirone.

Dal sopralluogo dei tecnici dell’ufficio periferico calatino è stato accertato che sono stati forzati e danneggiati gli armadi del contatore elettrico e dei quadri elettrici dell’utenza da 60Kw posti nei pressi del viadotto sulla S.P. 180. Ignoti hanno rubato i cavi elettrici di buona parte dell’impianto della rete di pubblica illuminazione. Nel corso dell’irruzione sono stati aperti anche gli armadietti del contatore dei quadri elettrici dell’altra utenza da 42 Kw e, sebbene non siano stati riscontrati danni agli interruttori, è stata forzata la serratura.

I tecnici hanno provveduto alla chiusura degli armadietti dei contatori e dei quadri elettrici con del filo metallico. A partire dalla seconda metà di luglio sono stati programmati lavori di manutenzione straordinaria per la pubblica illuminazione nell’agglomerato industriale Santa Maria Poggiarelli di Caltagirone, che conta una cinquantina di aziende insediate.  “Il furto dei cavi dei giorni scorsi determinerà un intervento aggiuntivo e tempi più lunghi per ripristinare la pubblica illuminazione lungo il viadotto”, riferiscono dall’Ufficio periferico IRSAP di Caltagirone.