E’ partita alle 5 e mezza del mattino dalla rada di Siracusa la Sea Watch 3, rimasta bloccata una settimana in attesa di un accordo Ue sulla destinazione dei 47 migranti a bordo. La nave, scortata da motovedette della Guardia costiera e della Guardia di finanza,  è attesa nel porto di Catania intorno alle 9.

Intorno alle 2 era stato riparato il guasto al verricello dell’ancora che aveva ritardato la partenza, prevista inizialmente per le 21 di ieri. Il capo missione SeaWatch3 avrebbe chiesto di partire più tardi per fare riposare l’equipaggio, ma la capitaneria di porto ha ribadito l’ordine di levare le ancore e di dirigersi verso Catania. Sono necessarie oltre tre ore di tempo per l’approdo nel porto etneo: la nave viaggia a una velocità di circa 5 chilometri l’ora.