A Catania San Valentino si trascorrerà sulle note dei più grandi successi dei Queen, band di cui si è tornato a parlare di recente grazie al film Bohemian Rhapsody che ripercorre i primi 15 anni di vita del gruppo, dal 1970 fino allo storico concerto di Wembley del 1985.

Adesso è tempo di teatro col musical We Will Rock You, lo spettacolo che sarà di scena al teatro Metropolitan di Catania il 14 febbraio 2020 (21.15).

Le vicende di Galileo e Scaramouche hanno appassionato a ritmo di Rock platee animate da giovani e meno giovani che hanno condiviso con i protagonisti, tra emozioni e risate, il racconto di una speranza, del potere salvifico del rock and roll, della condivisione e del diritto di poter esprimere se stessi.

Uno spettacolo che, in un futuro distopico in cui il rock viene bandito e i suoi seguaci costretti a nascondersi, ha ipotizzato una società vittima della globalizzazione più totale e alla mercé di una multinazionale che controlla non solo la musica ma la vita dei singoli individui. We Willl Rock You – the Musical è ambientato nel futuro fra 300 anni, in un luogo una volta chiamato “Terra” e ora diventato “Pianeta Mall”.

È la storia di Galileo e Scaramouche, che – insieme ai ribelli Bohemians – decidono di opporsi alla multinazionale, la Globalsoft, che governa il mondo, riportando l’Amore, la Musica dal Vivo e la Bellezza al centro della loro vita. Scaramouche sarà Martha Rossi che nel 2009 in occasione della prima edizione italiana di We Will Rock You, venne scelta e voluta, per questo ruolo da Brian May in persona, che tuttavia non è stato l’unico a notare le doti canore di Martha; anche Edoardo Bennato la volle per interpretare il ruolo di Wendy in “Peter Pan il Musical”.

Galileo avrà il volto e la voce di Luca Marconi. Performer a tutto tondo, cantante, songwriter, musicista e attore. Tra i suoi numerosi progetti anche “Notre Dame de Paris” di Riccardo Cocciante. Del cast dello scorso anno sono stati confermati Valentina Ferrari nel ruolo di Killer Queen, Paolo Barillari nel ruolo del comandante Khashoggi, Claudio Zanelli nei panni di Brit, Loredana Fadda nelle vesti di Oz e Massimiliano Colonna interprete di Pop. Dell’ensemble fanno parte anche Giovanni Abbracciavento, Beatrice Berdini, Paolo Ciferri, Anna Foria, Alessandra Gregori, Martina Pezzoli, Gianluca Pilla e Marco Stella.

Lo spettacolo originale è stato scritto e prodotto da Ben Elton, in collaborazione con Roger Taylor e Brian May. Le musiche e le canzoni sono quelle originali, cantate in lingua inglese e eseguite rigorosamente dal vivo, da un’eccezionale band formatasi per l’occasione.

La rivisitazione del testo originale è finalizzata a valorizzare l’attualità di temi quali il bullismo, l’istruzione, il riscaldamento globale, l’omologazione culturale e oppressiva presenza quotidiana della rete nella vita di tutti. Partner ufficiale della nuova stagione di We Will Rock You è Save the Children, l’Organizzazione internazionale che da 100 anni lotta per salvare i bambini a rischio e garantire loro un futuro.