I Carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Catania hanno arrestato nella flagranza di tentato furto aggravato il 20enne A.G. e la 21enne D.T., nonché denunciato un minore 14enne, tutti catanesi.

Intorno alle 2 di notte un solerte cittadino, tramite segnalazione al Numero Unico Emergenza, ha avvertito i militari che in via Firenze alcuni individui stavano armeggiando su una AUDI A6 parcheggiata, descrivendoli nelle fattezze e nell’abbigliamento ma avvertendoli anche che, alla sua vista, il terzetto si era dato alla fuga.

I militari si sono quindi posti alla loro ricerca che ha dato i suoi frutti quando nel vicino viale Libertà, all’interno di uno stabile condominiale il cui portone era socchiuso, rintracciavano l’uomo e la donna che, in compagnia del minore, stavano cercando di nascondersi per le scale.

Immediatamente fermati li sottoponevano a perquisizione rinvenendo, nella borsa della donna, un grosso cacciavite con la punta rotta che poi, infatti, risultava perfettamente compatibile con i le tracce impresse sull’autovettura oggetto del tentato furto.