Carabinieri del nucleo operativo della compagnia di Paternò e dello squadrone Cacciatori di Sicilia hanno arrestato un 19enne ucraino per spaccio di sostanze stupefacenti.

Durante una perquisizione in un alloggio in suo uso militari dell’Arma hanno trovato e sequestrato 1,6 chili di marijuana sfusa, 50 dosi della stessa droga, per un valore complessivo di circa 15.00 euro, e materiale per confezionare ‘dosi’. Il 19enne è stato posto agli arresti domiciliari.