I militari del comando provinciale della Guardia di finanza di Catania hanno sequestrato oltre 4.000 articoli contraffatti e non sicuri in un esercizio commerciale nel centro storico di Catania e gestito da un cinese.

Durante dei controlli sono stati trovati oltre 3.700 tra orologi e supporti elettronici con noti marchi contraffatti, e oltre 250 coltelli a serramanico, che per le loro caratteristiche tecniche, lunghezza della lama ed impugnatura, sono considerati armi bianche tese ad offendere.

Il responsabile è stato denunciato per ricettazione e commercio di prodotti con segni falsi e segnalato alla locale Camera di Commercio per vendita di prodotti non in linea con le prescrizioni previste dalle norme relative alla sicurezza.