I Carabinieri di Paternò (Ct) hanno arrestato il trentanovenne Salvatore Messina per il reato di rapina aggravata. Il fermo è stato eseguito in seguito a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale etneo.

L’uomo è accusato di aver eseguito una rapina ai danni di un anziano di 80 anni all’interno del garage della sua abitazione di Paternò. L’anziano, in particolare, si era recato presso l’ufficio postale di via Teatro, dopo aver effettuato un prelevamento allo sportello, si è incamminato verso la sua auto parcheggiata nelle vicinanze, per far quindi rientro nella propria abitazione.

Dopo aver parcheggiato la vettura in garage e mentre si incamminava verso l’ingresso dell’abitazione, gli si è presentato davanti il 39enne con i volto coperto. L’uomo voleva i soldi appena prelevati alla posta. L’anziano reagì ma il malvivente riuscì comunque a portare via 400 euro, strappandogli la tasca dei pantaloni e fuggendo. 

La scena venne ripresa da alcune telecamere di videosorveglianza installate nei pressi della posta. In seguito al fermo, l’uomo è stato portato nel carcere catanese di Piazza Lanza.