I Carabinieri di San Giovanni La Punta (Ct) hanno arrestato il 46enne catanese Venerando Calabretta, in esecuzione di una ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip del Tribunale etneo su proposta della Procura della Repubblica di Catania.L’uomo è accusato di diverse rapine avvenute all’interno di alcuni uffici postali del Catanese.

Il 7 gennaio 2020, armato di taglierino e con il volto coperto,  aveva fatto irruzione nell’ufficio postale di via Macello a San Giovanni La Punta. Una volta dentro la posta ha puntato il taglierino al collo di una delle impiegate chiedendo la consegna dei soldi. L’uomo ha portato via 540 euro.

Subito sono partite le indagini dei Carabinieri che hanno identificato l’uomo grazie alle testimonianze degli impiegati e alla immagini registrate dal sistema di video sorveglianza. L’uomo però si è presentato spontaneamente in caserma dove, in presenza del proprio avvocato, ha dichiarato di essere l’autore della rapina all’ufficio postale di San Giovanni La Punta, e di un’altra rapina commessa il 30 dicembre 2019 ai danni dell’ufficio di piazza Mercato nel quartiere Barriera a Catania.  L’uomo è stato portato in carcere.