I Carabinieri di Acireale (Ct) hanno fermato Vito Mauro, 36 anni, ritenuto responsabile di  rapina aggravata in concorso e ricettazione e hanno hanno denunciato un 42enne per gli stessi reati e per favoreggiamento personale.

I militari hanno avviato le indagini in seguito a una rapina, eseguita lo scorso 20 marzo, ad un bar dell’area di servizio in  via Cristoforo Colombo ad Acireale.  Gli autori del colpo sono stati identificati grazie alle immagini dell’impianto di videosorveglianza che hanno ripreso la targa dell’auto utilizzata dai responsabili.

I Carabinieri hanno trovato nella casa dell’uomo gli indumenti utilizzati nel corso della rapina. Il 36enne tra l’altro si trovava ai domiciliari. È entrato nel locale è ha minacciato il banconista con un coltello da cucina portando via l’incasso, circa 170 euro.  In Carabinieri sono alla ricerca di un terzo complice. Intanto L’uomo è stato portato al carcere di Catania Piazza Lanza.