I carabinieri del Nucleo Investigativo del Comando Provinciale  hanno scoperto un arsenale costituito da numerose armi all’interno di un’abitazione e hanno arrestato un uomo di 34 anni, considerato il custode.

I Carabinieri della Squadra “Lupi”  hanno arrestato l’uomo con l’accusa di detenzione illegale di armi, ricettazione e detenzione di sostanze stupefacenti ai fini di spaccio. In una delle stanze dell’appartamento avvolti in una coperta, i militari hanno trovato 9 fucili, una carabina ad aria compressa e tre pistole con le relative munizioni.


Nella successiva perquisizione nell’abitazione di residenza del 34enne i carabinieri hanno trovato 3 grammi di cocaina e 5 di marijuana, due bilancini di precisione, materiale per il confezionamento, un fucile ad aria compressa.

Le armi  sono state rubate il 12 aprile scorso ad un cittadino di Ispica (RG) in occasione di un furto  nella sua abitazione. Il furto aveva prodotto danno di circa 50 mila euro, dei quali 10 mila costituiti dal valore dei fucili. Le armi e le sostanze stupefacenti sono state sequestrate, mentre l’uomo è stato portato al carcere di Catania Piazza Lanza.