Paura a Misterbianco per una sedicenne aggredita sessualmente in Corso Matteotti mentre rientrava a casa. La vicenda, avvenuta in  pieno centro, vede protagonista un romeno di 31 anni che è stato identificato ed arrestato dai carabinieri al culmine di una indagine coordinata dalla Procura di Catania.

La vicenda risale a qualche giorno fa. la ragazza stava rientrando a casa dopo una sera fuori ma nei pressi della sua abitazione si accorgeva di essere seguita. Non le bastava allungare il passo per evitare di essere avvicinata dal romeno 31enne che inizialmente tentata un approccio da ‘abbordaggio’ di strada, poi tentava di prendere la giovane per una mano.

Al rifiuto di lei scattava la violenza. L’uomo la afferrava e la baciava più volte fino a quando la sedicenne non riusciva a divincolarsi e fuggire dentro al portone di casa.

Ancora sotto shock la ragazzina raccontava tutto ai genitori che immediatamente chiamavano i Carabininieri. L’uomo veniva rintracciato ed identificato. Dopo una serie di indagini la procura di catania ne chiedeva l’arresto ed il Gip firmava l’ordine di cattura concordando appieno con la ricostruzione dei fatti effettuata dagli investigatori