• Identificato il cadavere trovato a Vaccarizzo
  • Indagini a Canicattì su un tentato omicidio
  • Ricerche a San Piero Patti per la scomparsa di un imprenditore

La Procura di Catania sta coordinando le indagini sul ritrovamento, avvenuto ieri, del corpo di un uomo, in avanzato stato di decomposizione, nella zona marinara di Vaccarizzo che è stato ucciso con più colpi di arma da fuoco, uno anche alla testa. La vittima è Vincenzo Timonieri, 26 anni, in passato arrestato per spaccio di droga e reati contro il patrimonio, di cui non si avevano notizie da mesi. Indagano i carabinieri.

Indagini su un tentato omicidio anche a Canicattì

Si svolgerà domani alle 13 l’interrogatorio di Luigi Lalomia, il tabaccaio di Canicatti’ in provincia di Agrigento accusato del tentato omicidio del futuro consuocero, Mario Vincenzo Lauricella, carrozziere di 60 anni. L’uomo
arrestato venerdì scorso, cinque giorni dopo i fatti, è stato rinchiuso nel carcere di Sciacca.

Lalomia non vedeva di buon occhio il rapporto sentimentale e l’imminente matrimonio (fissato in chiesa per il 26 giugno) tra il proprio figlio e la figlia del carrozziere e così ha investito Lauricella con il proprio furgone Fiat Doblò,
spingendolo contro un muro, mentre questi era in compagnia della figlia. Intuendo le intenzioni di Lalomia, la vittima ha avuto la prontezza di allontanare la ragazza che è rimasta illesa. Le condizioni di Lauricella, ricoverato in ospedale, sono gravi.

Imprenditore scomparso in provincia di Messina

Sono in corso ricerche da parte di vigili del fuoco, polizia e carabinieri di un imprenditore agricolo di 58 anni, Salvatore Scaglione, di San Piero Patti, scomparso dalla frazione di Mongiove da 5 giorni: non si hanno sue notizie dalle 14 dell’ 1 giugno. Impegnati nelle ricerche anche i vigili del fuoco del Tas (Topografia applicata al soccorso) e un elicottero del reparto volo di Catania. La sala operativa mobile Ucl (Unità di comando logistico) coordina le le varie squadre.