Entro il 2015 si potrà andare da Palermo a Catania in in un’ora e 45 minuti grazie al completamento del raddoppio ferroviario della linea che unisce le due città. Lo dice Maurizio Gentile in occasione dell’arrivo del ministro alle Infrastrutture in Sicilia, nell’ennese. Danilo Toninelli inaugurerà oggi il cantiere del raddoppio del binario della tratta Palermo-Catania.

L’iter dell’appalto dei lavori ha avuto un’accelerata nelle ultime settimane. “Il commissariamento di quest’opera ha fatto si’ che si potesse accelerare”. Lo ha detto l’amministratore delegato di Rete ferroviaria Italiana e commissario della tratta Catania-Palermo, Maurizio Gentile, a Catenanuova, nell’Ennese, dove sta per avviare il ministro delle infrastrutture e dei Trasporti, Danilo Toninelli, per l’avvio dei lavori della realizzazione della nuova linea ferroviaria Palermo-Catania, prevista a doppio binario.

“Oggi si cambia marcia per le grandi opere ferroviarie in Sicilia – ha aggiunto Gentile – e con l’avvio di questo cantiere entro il 2021 si vedrà realizzato il primo binario veloce con la conseguente riduzione dei tempi di percorrenza tra Catenanuova e Catania Bicocca. Nel 2023 sara’ avviato anche il secondo binario. Nel 2025 – ha ricordato Gentile – è prevista l’ultimazione dell’intera opera e si potrà andare da Palermo a Catania in un’ora e 45 minuti”.